Enfer

Enfer11

 

La zona “Enfer” comprende i Comuni di Arvier e Avise.

Il tipo di coltivazione è un sistema di allevamento a contro spalliera con potatura a cordone speronato. I terrazzamenti sono stati ridotti, sistemando il territorio è stato possibile favorire una minima meccanizzazione, fatta su misura viste le ristrette dimensioni e la densità di impianto.

Il territorio è caratterizzato da un microclima caldissimo, i vigneti crescono ad oltre 800 metri di altitudine in un anfiteatro naturale spettacolare, con esposizione a sud. È proprio grazie a queste eccezionali temperature che la zona prende il nome di “Enfer”, inferno.

Il vitigno caratteristico è sempre il Petit Rouge che però in quest’area, viste le particolari condizioni climatiche ed ambientali, genera un vino unico nel suo genere. Infatti, il sole scalda così fortemente le pietre che in certe giornate d’estate diventano bollenti. Di conseguenza la maturazione delle uve risulta straordinaria, dando vita a un vino che in alcune annate raggiunge i 14 gradi.

Superata questa zona, la produzione di vino rosso valdostano si arresta.

Oltre al Petit Rouge, vengono coltivati anche altri vitigni, tra cui Pinot Gris e Mayolet, specialmente nel territorio di Avise.

 

Mappa_Enfer

Comments are closed